fbpx
Speciale Elezioni

Musumeci è il nuovo Presidente della Regione Siciliana

voto-musumeci1E’ il catanese Nello Musumeci (in foto) il nuovo Presidente della Regione Siciliana. Quando mancano poche sezioni al dato definitivo, il divario fra il candidato del centrosinistra e il “pentastellato” Giancarlo Cancelleri, sembra oramai essere definitivo.

Musumeci si attesterebbe al 39,6 per cento rispetto al 34,8 di Cancelleri. Una “forbice” di quasi cinque punti percentuali che aumenterebbe addirittura il divario rispetto agli exit poll resi noti ieri sera dopo la chiusura dei seggi alle ore 22.

Un vero e proprio successo per Nello Musumeci che corona così la sua lunga carriera politica per quella che, come da egli stesso annunciato in campagna elettorale, dovrebbe essere la sua ultima esperienza. 

Nello Musumeci nasce a Militello in Val di Catania nel gennaio del 1955. Bancario, di formazione cattolica, è cresciuto nelle fila della Destra politica catanese. Giornalista pubblicista, compie gli studi universitari in Scienze della Comunicazione.

Negli anni Ottanta insegna all’Istituto superiore di giornalismo di Acireale ed è tra i fondatori dell’Istituto siciliano di studi politici ed economici. Ha scritto e pubblicato saggi di storia contemporanea. 

In Sicilia è il primo presidente di Provincia eletto direttamente dal popolo. La sua notorietà è legata anche a quella felice stagione (1994-2003) che segna la ricostruzione morale, economica e culturale del territorio etneo, conosciuta come “la Primavera di Catania”.

Sono gli anni in cui – secondo Datamedia – Musumeci è il presidente di Provincia col più alto indice di gradimento in Italia.

Per tre legislature è eletto deputato, con Alleanza nazionale, al Parlamento europeo (1994-2009). Durante e dopo la preoccupante eruzione dell’Etna del 2001 è nominato Commissario del governo per l’emergenza e la ricostruzione sul vulcano.

Nel 2008 diviene consigliere comunale nel capoluogo etneo, il più votato dalla Città. Tre anni dopo entra a far parte del governo nazionale, quale Sottosegretario di Stato al Lavoro e alle Politiche sociali.

Nel 2013 viene eletto, per unanime volontà di tutti i gruppi politici, Presidente della Commissione Regionale Antimafia dell’Ars. È la consacrazione istituzionale di un impegno sociale perpetrato negli anni.

Nel 2015 fonda il movimento politico siciliano #DiventeràBellissima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.