fbpx
Apertura Cronaca

Naro, ucciso a colpi di spranga e zappa: chiesta condanna per 40enne

Il pubblico ministero di Agrigento ha chiesto la condanna a 25 anni di reclusione per la 40enne Anisoara Lupascu, accusato di omicidio e tentato omicidio.

Il processo riguarda la morte del bracciante agricolo trentasettenne Pinau Constantin, massacrato a Naro a colpi di zappa e spranga nel luglio del 2018. La donna è accusata dell’omicidio insieme al marito 45enne Vasile Lupascu e al loro figlio Vladut Vasile Lupascu, 20 anni, condannati a 30 anni di reclusione ciascuno, al termine del processo che si svolto con il rito abbreviato.

Prossima udienza il 19 luglio per l’arringa difensiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.