fbpx
Apertura Cronaca

Nessuna frana a Lampedusa, i Vigili del Fuoco: “Piccolo smottamento, soccorso turista ferito”

Si è temuto il peggio a Lampedusa nella mattinata di questo giovedì: sui social si era infatti diffusa la notizia di una frana nella zona della Tabaccaia, uno dei costoni più vicini all’isola dei Conigli.

Una frana in prossimità di una delle spiagge più frequentate di Lampedusa ha subito fatto temere il peggio: sul posto sono arrivate ambulanze, così come squadre di Vigili del Fuoco e forze dell’ordine ed anche il sindaco Totò Martello.

In effetti è stato rintracciato un piccolo smottamento, alcuni massi infatti sono rovinati a valle senza per fortuna coinvolgere passanti e bagnanti. Poco dopo si è scoperto come l’allarme in realtà riguardasse un turista italiano di 52 anni che, salito in cima al costone, ha notato lo smottamento ed è rimasto a pochi metri dal punto da cui sono caduti i massi in preda al panico.

Notata la situazione, i Vigili del Fuoco hanno aiutato l’uomo a scendere traendolo dunque in salvo dopo un momento di paura per lui e per la moglie. Pare che il turista facesse parte di un gruppo che è arrivato sul posto a nuoto e, poco dopo, il 52enne ha iniziato ad arrampicarsi lungo il costone. L’obiettivo era scattare una foto oppure cospargersi argilla sul corpo, in entrambi i casi si tratta di pratiche vietate sia per ragioni di sicurezza che di salvaguardia dei luoghi. Per questo molto probabilmente l’uomo non verrà multato.

“All’Isola dei Conigli di Lampedusa – afferma il Sindaco Totò Martello – non c’è stato nessun “crollo” e nessuna “frana”. Mi sono immediatamente recato a verificare di persona dopo le notizie circolate in mattinata. Da quanto si è potuto capire quattro persone che avevano ormeggiato la loro barca, sono scese fra la Tabaccara e l’Isola dei Conigli. Uno di loro si sarebbe arrampicato per scattare delle foto, facendo leva su un punto di costa che ha avuto un leggero cedimento. Sono stati avvertiti i Vigili del Fuoco e il personale sanitario, che sono intervenuti prontamente.
Nessun allarmismo, dunque: ripeto, non c’è stata nessuna “frana”.  Questo episodio segnala semmai la necessità da parte di tutti di rispettare l’ambiente e di sostare nelle zone di balneazione sicura”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.