fbpx
Regioni ed Enti Locali

Netturbini senza stipendio a Porto Empedocle: chiesto l’intervento del Prefetto Caputo

La Fit Cisl si è rivolta al Prefetto di Agrigento, Dario Caputo, al fine di intercedere, circa l’annosa situazione dei netturbini di Porto Empedocle.

Troppe le mensilità arretrate, alcune delle quali risalenti a due anni fa. Dopo l’ennesima astensione, e l’ennesima opera di convincimento, i lavoratori sarebbero tornati a raccogliere i rifiuti nella cittadina marinara. Ma sarebbe solo una quiete momentanea, soprattutto se il comune di Porto Empedocle non dà un minimo di segnale che possa far ben sperare i netturbini di avere retribuito il loro lavoro.

Una diatriba che rischia, ancora una volta, di ricadere pesantemente sul decoro di una città e sulla salute dei cittadini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.