fbpx
Cultura Intrattenimento, cinema e Tv

“Notre Dame de Paris” strega Agrigento: ancora due le serate previste

notredamedeparisUn successo che dura da 14 anni, un cast eccezionale, una produzione degna di Brodway, per non parlare delle musiche, delle coreografie, della scenografia.

La zingara di “Notre dame de Paris” strega Agrigento. La prima delle tre serate dello spettacolare musical, ha registrato, come ampiamente previsto, il tutto esaurito. Uno spettacolo senza tempo, che ritrova i primi protagonisti di quanto, nel 2012, il produttore David Zard e il cantautore Riccardo Cocciante, decisero di mettere in scena, in italia, questa meraviglia del teatro.

Straordinaria “Esmeralda”, la bellissima e talentuosa Lola Ponce, “Quasimodo” interpretato dal superbo Giò Di Tonno, per non parlare poi di Vittorio Matteucci che si è dovuto cimentare nel complesso e multisfaccettato personaggio di “Frollo”, eccellente anche l’interpretazione di Graziano Galatone nel ruolo di “Febo”, di Tania Tuccinardi nel ruolo di “fiordaliso”, di Leonardo Di Minno che interpretato “Clopin” e Matteo Setti nel ruolo di “Gringoire”. Quasi due ore, in balia dei ballerini, degli acrobati, dello stupore che la spettacolare e ingegnosa scenografia è riuscita a suscitare.

Un appuntamento da non perdere che verrà replicato oggi, venerdì 29 luglio e domani sabato 30 luglio alle ore 21, nel nuovo teatro della valle trasferitosi al porticciolo di San Leone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.