fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Olio di semi con additivo per “camuffarlo” in olio di oliva: denunciato bracciante agricolo dell’agrigentino

poliziaDenunciato dagli agenti della Polizia di Stato alla Procura della Repubblica di Agrigento un bracciante agricolo di 42 anni accusato di avere alterato con un additivo dell’olio di semi, facendogli assumere odore e colore dell’olio di oliva.

Le indagini, svolte dagli agenti del commissariato di Polizia di Palma di Montechiaro, ha permesso così di sequestrare 1600 litri di olio e denunciare l’uomo per l’ipotesi di reato di alterazione e contraffazione di sostanze alimentari.

Gli agenti hanno anche mandato alcuni campioni all’Asp e ai Nas dei Carabinieri, per accertare l’additivo presumibilmente utilizzato e se questo fosse pericoloso per la salute. Accertamenti che serviranno anche a confermare l’ipotesi di alterazione dell’olio.

Nell’abitazione dell’uomo è scattata altresì la perquisizione nella propria abitazione dove sarebbero state rinvenute delle cartucce e polvere da sparo detenute illegalmente e di proprietà del padre che per questo è stato denunciato, in stato di libertà, per l’ipotesi di reato di detenzione illegale di munizionamento ed esplosivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.