fbpx
Apertura Cronaca

Omicidio Carità: carcere a vita per il presunto killer

Non avrebbe giovato la scelta processuale del giudizio abbreviato, visto che il 61enne, reo dell’omicidio di Angelo Carità, ha ottenuto l’ergastolo.

Ad aggravare ulteriormente la sua posizione il possesso illegale dell’arma. Si chiude così la vicenda che, come si ricorderà, culmino con l’efferato omicidio di Carità, ergastolano libero per decorrenza dei termini, che fu freddato il giorno di Pasquetta in un terreno di sua proprietà a Licata. Il killer, avrebbe seguito le sue mosse salvo poi colpirlo uscendo fuori il braccio con la pistola dall’auto. Una scena questa ripresa dalle telecamere di video sorveglianza. Un intreccio di criminalità e vendetta che oggi ha visto la parola fine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.