fbpx
Cronaca

Omicidio Loris: si aggrava la posizione di Veronica Panarello

lorisNel corso dell’udienza preliminare di stamani davanti al Gup di Ragusa, Andrea Reale, Veronica Panarello accusata dell’omicidio del piccolo figlio Loris Stival a Santa Croce Camerina, vede aggravare la sua posizione.

Infatti la Procura ha contestato, oltre all’omicidio volontario aggravato e all’occultamento, anche la premeditazione. La contestazione sarebbe stata avanzata dal procuratore Carmelo Petralia e dal sostituto Marco Rota.

Il Gup di Ragusa dovrebbe decidere oggi sulla richiesta di rinvio a giudizio della donna. 

Il piccolo Loris sarebbe stato strangolato con delle fascette di plastica lo scorso 29 novembre 2014. Veronica Panarello, così come il marito Davide Stival (costituito parte civile nel procedimento insieme), sarebbe presente in aula. In Tribunale anche Andrea Stival, nonno del bimbo, ammesso quale parte civile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.