fbpx
Cronaca

Omicidio Loris: Veronica Panarello capace di intendere e volere?

mamma_lorisL’ufficializzazione arriverà solo il prossimo 11 maggio, quando i consulenti nominati dal Gip del Tribunale di Ragusa, Andrea Reale, depositeranno, in occasione della prima udienza del processo con il rito abbreviato nei confronti di Veronica Panarello, la perizia psichiatrica, ma tutto sembra propendere alla piena capacità di intendere e di volere della donna.

Si è infatti concluso ieri l’ultimo incontro dei periti con la giovane donna, accusata dell’omicidio del piccolo Loris Stival. Secondo le ultime indiscrezioni, Veronica, anche alla luce delle ultime rivelazioni circa il coinvolgimento del suocero, Andrea Stival, con cui dice di aver avuto una relazione, indurrebbero i periti a ritenere la piena lucidità della giovane madre che sarebbe così perfettamente in grado di intendere e volere.

Notizie che potrebbero indurre la difesa a chiedere nuovi accertamenti diagnostici al fine di rilevare eventuali anomalie, tali da dimostrarne l’incapacità.

 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.