fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Omicidio Mattina: giudizio immediato per il “reo confesso”

leggeIl reo confesso dell’omicidio del meccanico favarese Giuseppe Mattina, il 27enne palermitano Giovanni Riggio andrà a giudizio immediato senza passare così dall’udienza preliminare.

L’uomo, come si ricorderà, fu ucciso in un magazzino di contrada San Benedetto nella zona industriale agrigentina lo scorso 5 maggio con alcune coltellate. 

Si svolgerà il prossimo 19 gennaio la prima udienza davanti alla prima sezione della Corte d’Assise del tribunale di Agrigento. Riggio, come si ricorderà, avrebbe ucciso il meccanico favarese dopo una lite, costituendosi poi al commissariato di Polizia di Brancaccio, nel palermitano, raccontando nei dettagli quanto accaduto. 

Parte civile nel procedimento la moglie della vittima, difesa dall’avvocato Salvatore Cusumano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.