fbpx
Apertura Cronaca Regioni ed Enti Locali

Operaio agrigentino truffato: spariti circa 7 mila euro, scattano due denunce

E’ per le ipotesi di reato di truffa aggravata e frode informatica che due uomini di 33 e 47 anni sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Sciacca poiché ritenuti i presunti autori di una truffa ai danni di un operaio di Calamonaci.

Secondo la ricostruzione dei fatti, l’operaio avrebbe ricevuto una telefonata da un presunto agente antifrode di Poste Italiane che lo avrebbe avvisato della prossima scadenza della sua carta PostePay. Una carta che, per il rinnovo, occorreva essere rimpinguata di denaro. Versamenti che l’operaio avrebbe effettivamente effettuato; circa 7 mila euro versati che poi sarebbero spariti.

Avendo intuito della truffa, l’uomo si sarebbe così rivolto ai militari dell’Arma dei Carabinieri raccontando l’accaduto. Le indagini hanno portato a risalire ai due presunti autori, già noti alle forze dell’ordine, che sono stati denunciati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.