fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Operazione “Criminal Drinks”: agrigentini agli arresti domiciliari

tribunale agrigentoI due agrigentini coinvolti nell’inchiesta denominata “Criminal Drinks, sono stati posti agli arresti domiciliari dopo la decisione del pubblico ministero di Agrigento, Andrea Maggioni.

Si tratta dell’architetto favarese Antonio Crapanzano e dell’esperto informatico di Campobello di Licata, Thomas Magrì

Intanto nella giornata di oggi, il gip del Tribunale di Agrigento Stefano Zammuto procederà ad interrogare gli indagati per convalidare o meno l’ordinanza di fermo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.