fbpx
Cronaca Spalla

Operazione “Kerkent”: chiesto annullamento del carcere duro per Massimino

La difesa del boss Antonio Massimino chiede l’annullamento del decreto di applicazione del cd. “carcere duro” firmato dal ministro della Giustizia Alfonso Bonafede.

Come si ricorderà, Massimino, finì in carcere nell’ambito dell’operazione antimafia denominata “Kerkent”. Secondo i legali difensori del 51enne gli “elementi contenuti nel provvedimento di applicazione non hanno i requisiti di attualità e gravità necessari per giustificare il mantenimento del 41 bis e per l’effetto si chiede la revoca”.

I giudici del Tribunale di Sorveglianza prenderanno ora una decisione nei prossimi giorni.