fbpx
Cronaca Spalla

Operazione “Scuole sicure” ad Agrigento: collocazione telecamere per scongiurare spaccio tra i giovani

Il liceo scientifico “Leonardo”, il “Majorana” il liceo classico “Empedocle”, gli istituti tecnici “Foderà”, “Sciascia” e “Brunelleschi” il liceo scientifico delle scienze umane “Politi” e il professionale “Nicolò Gallo.

Saranno questi, stando a quanto comunicato dall’amministrazione comunale di Agrigento, gli istituti “sorvegliati speciali”. Dopo l’approvazione in giunta del progetto “Scuole Sicure 2019-2020”, giunti i necessari finanziamenti, ecco che questi saranno utilizzati per l’installazione di telecamere in vari ambienti delle suddette scuole, compresi i bagni. A questo si aggiungerà un incrementato servizio da parte della polizia Municipale. La scuola, agenzia educativa dopo le famiglie, deve rimanere tale e non diventare luogo di sballo o di spaccio. Questo è quanto si augura l’amministrazione comunale con in testa il sindaco Lillo Firetto.
RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.