fbpx
Regioni ed Enti Locali Spalla

“Operazione Scuole Sicure”: la Polizia di Stato incontra i dirigenti scolastici

Il rapporto di collaborazione intrapreso tra la Polizia di Stato e l’Autorità Scolastica Provinciale nell’ambito dell’operazione “Scuole Sicure” è stato oggetto, nella mattinata odierna, di un incontro tenutosi presso i locali dell’Ufficio Scolastico Provinciale.

All’iniziativa, presenti il Questore Maurizio Auriemma, accompagnato dal Capo di Gabinetto Carlo Mossuto, il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Agrigento, Raffaele Zarbo, hanno partecipato i Dirigenti di tutti gli istituti scolastici superiori di secondo grado della provincia. L’incontro era stato fissato in occasione della visita della massima Autorità Scolastica presso la Questura allorquando veniva concordato l’avvio di un percorso educativo, condiviso e virtuoso, con il coinvolgimento dei dirigenti scolastici, del personale amministrativo delle scuole e delle famiglie.

Nel corso della conferenza di servizi odierna, il Questore Auriemma nel ringraziare le componenti del mondo della scuola per l’ampia collaborazione fornita nella fase già avviata dell’operazione “Scuole Sicure”, ha annunciato che è intendimento della Questura affiancare al modulo prettamente operativo dei controlli negli istituti scolastici, momenti di interlocuzione e riflessione con dirigenti scolastici, docenti, e genitori, onde condividere valutazioni, osservazioni e proposte per raggiungere gli obiettivi educativi della campagna. Funzionari e personale della Polizia di stato si recheranno presso i singoli istituti scolastici onde illustrare ai giovani i pericoli del web, le fenomenologie del bullismo, del femminicidio, le conseguenze devastanti per la salute dall’uso della droga ed gli strumenti normativi per prevenire e reprimere i citati fenomeni. Il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale ed i Dirigenti Scolastici, nell’esprimere vivo apprezzamento per le azioni avviate dalla Questura di Agrigento e per lo spirito con cui l’iniziativa è stata intrapresa, ispirata da finalità prettamente pedagogiche e formative, hanno sottolineato come l’Autorità Scolastica, unitamente al corpo docente, è da sempre impegnata a riservare quella “cura educativa” che la scuola è chiamata a dare con il massimo impegno, profondendo il più elevato sforzo per consentire una crescita sana e responsabile degli studenti. Nel corso dell’incontro è stato evidenziato come la stretta sinergia tra le due istituzioni costituisca momento fondamentale per la crescita dei giovani in una fase particolarmente critica come quella adolescenziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.