fbpx
Politica

Pace fiscale, Perconti (M5s): “chiediamo differimento del termine”

“La scadenza per aderire alla definizione agevolata delle cartelle è oramai prossima, considerata l’importanza del provvedimento, dal punto di vista di vista della specifica e mirata finalità sociale, chiediamo al Governo la possibilità di effettuare un differimento del termine, affinché si possano agevolare le esigenze di tutti i contribuenti” – queste le affermazioni di Filippo Perconti, portavoce alla Camera del Movimento 5 Stelle, componente della commissione lavoro.

“Un primo bilancio sul risultato della pace fiscale è già possibile: il provvedimento che consente ai contribuenti di pagare l’importo residuo delle somme dovute senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora, ha pienamente soddisfatto le attese, hanno raggiunto la di quota un milione le richieste pervenute; ulteriore dato positivo è che il 50% degli utenti scelto di inoltrare le istanze online” – conclude l’esponente del Movimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.