fbpx
Sport

PalaMoncada inviolato, la Fortitudo Agrigento “straccia” Treviglio – FOTO

Finisce con il risultato complessivo di 82 a 68 per la Fortitudo Agrigento. che conquista così la sua seconda vittoria in campionato mantenendo inviolato il PalaMoncada. A farne le spese la Blu Basket Treviglio che rimedia la sua terza sconfitta consecutiva. 

Per i “giganti” di Agrigento basta un ottimo primo quarto a stabilire la superiorità grazie ad un’ottima prestazione di Rotondo e Zugno.

Coach Franco Ciani si affida al quintetto base composto da: Zugno, Rotondo, Evangelisti, Cannon e Williams.
Coach Adriano Vertemati risponde con Pecchia, Marino, Rossi, Voskull e Douvier.

PRIMO QUARTO
Palla a due per Agrigento che mette a segno i primi due punti con Paolo Rotondo che si ripete poco dopo portando i biancazzurri al primo break (+4). Treviglio trova i primi punti dopo tre minuti e mezzo di gioco riuscendo a sbloccarsi e a portarsi in partita dopo un inizio negativo. E’ sempre Rotondo a dettare i tempi d’attacco e mettere in difficoltà il roster di Vertemati che a un minuto dal termine del quarto si trova a -11 grazie a una tripla di Williams che fa esplodere il PalaMoncada. Il quarto si chiude con il punteggio di 20 a 9. Top scorer Paolo Rotondo con 8 punti.

SECONDO QUARTO
Coach Ciani parte con Ambrosin e Guariglia e Agrigento a metà quarto dilaga trovando triple e buon gioco che mettono alle strette Treviglio. A tre minuti dalla fine dal riposo è un +17 per i “giganti” a riassumere una gara quasi a senso unico che gli ospiti tentano di riaprire solo nel finale, riducendo lo svantaggio a -10. Il quarto si conclude sul 34 a 24.

TERZO QUARTO
Primi due punti del quarto che portano la firma di Jalen Cannon ma è Treviglio che riesce bene a contenere i successivi attacchi dei “giganti”, portandosi ad un -5 che costringe coach Ciani al minuto di sospensione. È la tripla di Evangelisti dopo un ottimo gioco di Zugno a “sbloccare” la Fortitudo che poco dopo si riporta nuovamente a +10. Per Treviglio è Marino e Borra a suonare la carica per Treviglio, ma il quarto fallo di quest’ultimo costringe coach Vertemati alla sostituzione. Un cambio che riporta Agrigento al +14 a 30 secondi dalla fine del quarto con Zugno che sale in cattedra fino alla sua sostituzione per il quarto fallo nei secondi finali. Il quarto si conclude con il punteggio di 58 a 47. Top scorer Paolo Rotondo con 12 punti.

ULTIMO QUARTO

Primo canestro degli ospiti che cercano di riportarsi in partita, ma Agrigento con Cannon e Williams sembra non lasciare speranze, portando il vantaggio a +13 a sette minuti dal termine della gara. E’ ancora Marino per Treviglio a tentare un recupero con un’azione da quattro punti, ma prima Ambrosin e poi Williams ristabiliscono la superiorità centrando il settantesimo punto della gara a quattro minuti dal fischio finale. Nel finale sostanziale parità nel gioco fra i due roster ma alla fine è Agrigento ad avere la meglio e conquistare la seconda vittoria in questo inizio di campionato.

Fortitudo Moncada Agrigento – Blu Basket Treviglio (20-9; 14-15; 24-23; 24-21)

Foto di Giorgio Messina

© RIPRODUZIONE RISERVATA

mex_6142 mex_6143 mex_6144 mex_6146 mex_6164 mex_6165 mex_6166 mex_6167 mex_6170 mex_6171 mex_6172 mex_6173 mex_6174 mex_6175 mex_6176 mex_6177 mex_6179 mex_6180 mex_6181 mex_6182 mex_6183 mex_6189 mex_6190 mex_6191 mex_6192 mex_6193 mex_6194 mex_6195 mex_6196 mex_6197 mex_6217 mex_6218 mex_6219 mex_6220 mex_6221 mex_6222mex_6228 mex_6229 mex_6230 mex_6231 mex_6232 mex_6233 mex_6234 mex_6235mex_6239mex_6264 mex_6265 mex_6266 mex_6267 mex_6268 mex_6271 mex_6272 mex_6273 mex_6274 mex_6275 mex_6276 mex_6277 mex_6278 mex_6279 mex_6280 mex_6282 mex_6283 mex_6284 mex_6285 mex_6286 mex_6287 mex_6288 mex_6289 mex_6290 mex_6291 mex_6294 mex_6295 mex_6296 mex_6300 mex_6303 mex_6304 mex_6305 mex_6306 mex_6307 mex_6308mex_6311 mex_6312mex_6314 mex_6315 mex_6316 mex_6317 mex_6318 mex_6319 mex_6320 mex_6321 mex_6322 mex_6323 mex_6324 mex_6325 mex_6326 mex_6327 mex_6328 mex_6329 mex_6330 mex_6331 mex_6332 mex_6333 mex_6334 mex_6335 mex_6336 mex_6337 mex_6338 mex_6339 mex_6340 mex_6341 mex_6342 mex_6343 mex_6344 mex_6345 mex_6346 mex_6347

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.