fbpx
Sport

Palermo calcio, mazzata nella sentenza di primo grado: club retrocesso in Serie C

Il Tribunale federale nazionale – Sezione Disciplinare presieduto da Cesare Mastrocola, ha retrocesso il Palermo all’ultimo posto del campionato di Serie B della stagione sportiva in corso.

Lo si apprende da una nota dell’agenzia Agi: per la squadra, che ha chiuso al terzo posto il torneo cadetto e che si dovrebbe preparare ai play off per salire in A, vuol dire invece diretta retrocessione in B.

La società, si legge ancora nell’agenzia Agi, è stata sanzionata per una serie di irregolarità gestionali da parte di alcuni ex dirigenti. L’organismo ha dichiarato inammissibile il deferimento nei confronti di Maurizio Zamparini, all’epoca dei fatti presidente del consiglio di Amministrazione del Palermo, mentre ha inflitto 5 anni di inibizione con preclusione ad Anastasio Morosi e 2 anni di inibizione a Giovanni Giammarva, rispettivamente presidente del Collegio sindacale e presidente del consiglio di amministrazione della società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.