fbpx
Apertura Regioni ed Enti Locali

Papa Francesco in Sicilia, Musumeci: “dà speranza per il futuro”

«Grazie! E’ con una parola, forte e semplice al tempo stesso, che la Sicilia accoglie il Pontefice nella sua visita pastorale a Palermo. La permanenza nell’Isola di Papa Francesco offre a tutti noi la possibilità di una riflessione sulle nostre radici e sulle speranze che possiamo e dobbiamo riporre verso il prossimo futuro. Che le sue parole possano suonare come esempio per tutti i cittadini siciliani, spesso ossessionati dalla rassegnazione, stretti in questa occasione in un unico e caloroso abbraccio».

Lo afferma il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, alla vigilia dell’arrivo in Sicilia del Santo Padre, in occasione del 25° anniversario dell’uccisione di padre Pino Puglisi. Un appuntamento molto atteso da tutta la comunità cristiana isolana e per il quale la Regione è impegnata direttamente nella macchina organizzativa, con investimenti finanziari e servizi, primo fra tutti quello sanitario. Per assicurare assistenza e pronto intervento ai partecipanti, l’assessorato alla Salute ha stilato un apposito Piano: sono stati potenziati i servizi di emergenza dei presidi ospedalieri e delle guardie mediche interessate, forniti mezzi aggiuntivi, strutture mobili e personale specializzato nei luoghi visitati dal Pontefice. Oltre alla Salute, a essere coinvolti sono anche gli assessorati al Turismo, ai Beni culturali e la Protezione civile regionale con interventi e servizi finalizzati alla migliore organizzazione.

«La permanenza del Santo Padre e l’intera manifestazione – conclude il presidente Musumeci – costituiscono una grande e gioiosa festa per la Sicilia e i cittadini che vi prenderanno parte, in una Terra che prova a rialzarsi e ad andare avanti». Per l’occasione, il presidente Musumeci ha conferito la medaglia d’oro al valore civile della Regione Siciliana alla memoria del beato Pino Puglisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.