fbpx
Sport

Pari fra Akragas e Messina: quinto risultato utile consecutivo per i biancoazzurri

messina akragasFinisce con un pareggio l’atteso derby valido per la 33^ giornata di campionato del Girone C di Lega Pro fra Akragas e Messina.

Una rete a testa dopo una ricca partita che fa trovare agli uomini allenati da Raffaele Di Napoli il quinto risultato positivo consecutivo.

Il derby fra i numerosi “ex” di turno vede un primo tempo con le due formazioni subito alla ricerca del gol; prima Longo al 20° minuto e poi Milinkovic da fuori area cercano di impensierire le rispettive difese avversarie, ma il risultato si ferma sullo zero a zero, dopo una gara sostanzialmente giocata a centrocampo. Tanti gli errori da entrambe le parti che non riescono a concretizzare l’ultimo passaggio. Nel primo tempo da segnalare solo l’ammonizione di Thiago Cazè da Silva al 35° minuto per un brutto fallo su Musacci.

La partita si “anima” nel secondo tempo, quando al 46° minuto arriva la doccia fredda per i padroni di casa con Klaric che insacca e l’Akragas che passa in vantaggio.  Una partenza “lampo” quella dei “giganti” di Agrigento con una sontuosa azione di Palmiero che “sguscia” in area e dà l’assist vincente al numero 9 akragantino che deve solo spingere in rete. Primo gol con la maglia biancoazzurra per Klaric.

Il Messina non ci sta e prova a reagire, ma rischia il raddoppio con Cocuzza che tenta la “botta” dalla distanza, agevolmente parata da Berardi. I giallorossi provano a cercare il pareggio prima con Milinkovic e poi, al 54° minuto, con Da Silva, ma la difesa akragantina trova le ottime parate di Pane. Al 58° arriva invece la rete del Messina con Madonia che l’arbitro annulla per fuorigioco.

Al 62° arriva la prima sostituzione per l’Akragas: entra Salvemini ed esce Cocuzza. Dopo due minuti è mister Lucarelli a far uscire Rea al posto di Bruno; al 64° altra sostituzione con l’ingresso di Ciccone al posto di Sanseverino. Il pareggio sembra essere nell’aria e al 73° è Da Silva a trovare la rete. Ottimo il tiro di Da Silva che da fuori area mette nell’angolino basso dove Pane non può arrivare.

Mister Di Napoli, subita la rete, tenta di coprirsi ed effettua un altro cambio con l’ingresso di Mileto al posto dell’autore del gol Klaric. Lucarelli si affida invece a Plasmati al posto di Madonia. Minuti finali che scorrono con il Messina che sembra voler provare a vincere il match, ma alla fine è uno a uno il risultato finale con un punto in classifica a testa che sta stretto ad entrambe le formazioni. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.