fbpx
Osservatorio consumatori Regioni ed Enti Locali

PATRONATO ITAL UIL Agrigento: “quota 100 è realtà, si apre una breccia per chi vuole andare in pensione prima”

L’Ital Uil di Agrigento comunica che l’INPS ha attivato le procedure per la presentazione della domanda di pensione con requisito “quota 100” , cioè la somma di 62 anni di età e 38 di contributi come soglia minima.

Nel settore privato la prima finestra utile partirà dal 1°aprile, mentre nel pubblico dal 1° agosto.
Questa norma, dopo la pubblicazione del decretone in gazzetta e l’operatività dell’Inps, dà la possibilità al pensionamento a chi ha diritto e vorrà sfruttare questa apertura previdenziale per il prossimo triennio, un cordone meno rigido rispetto la Fornero per quanto riguarda i 42 anni e 10 mesi di contribuzione. Si crea una maggiore flessibilità in uscita, ma che assieme all’Ape sociale e opzione donna dovrebbero permettere a una platea più vasta l’agognata pensione.
Il Direttore Provinciale dell’Ital Giovanni Miceli conferma che già da oggi il patronato ha iniziato a inviare e trasmettere le pratiche per gli aventi diritto attraverso il portale Inps. Soprattutto vogliamo precisare, continua Miceli, i termini perentori per le domande e le dimissioni per chi deve lasciare il pubblico impiego, che hanno paletti precisi. In questo contesto è possibile richiedere la pensione a chi raggiunge i 38 anni con la contribuzione estera. Mentre il personale della scuola che ha raggiunto il requisito richiesto perentoriamente dovrà presentare richiesta di dimissioni entro il 28 marzo 2019 e andrà in quiescenza con decorrenza 01 settembre 2019.
L’Ital Uil tramite il proprio personale presente in gran parte della provincia, può dare assistenza e professionalità per ottenere tale beneficio a coloro che hanno i requisiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.