fbpx
Politica

Perconti e Sodano (M5s): “ridare ossigeno ad un’economia che rischia il collasso”

“Bisogna cercare di ridare ossigeno ad un’economia che rischia il collasso, rischiamo di vivere una crisi durissima del sistema produttivo, in particolare saranno i lavoratori autonomi e gli imprenditori a scontare le conseguenze, da sempre tra le categorie più esposte nonostante siano la colonna portante del paese: il gruppo Cassa Depositi e Prestiti ha avviato una serie di iniziative, immediatamente operative, a sostegno di tutte le imprese italiane, per favorire sia l’accesso al credito, sia l’export e l’internazionalizzazione”.
Così informano in una nota Filippo Perconti e Michele Sodano, portavoce del MoVimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati.

“Le risorse messe a disposizione da Cdp e Sace salgono da 1 a 7 miliardi, è stato ampliato il plafond per il finanziamento delle banche da 1 a 3 miliardi, inoltre sono previsti interventi per ulteriori 4 miliardi, a sostegno dell’export del Made in Italy – proseguono i parlamentari – in complementarietà con il sistema bancario, sarà concessa una moratoria fino a 12 mesi sui finanziamenti a medio-lungo termine garantiti, in linea con le misure promosse all’Associazione Bancaria Italiana (ABI) o da singole banche. Tale misura sarà estendibile a tutte le imprese del territorio nazionale che siano state danneggiate direttamente o indirettamente dall’emergenza”

“Nell’ottica di fornire un supporto ampio, CDP ha approvato una misura volta a sostenere anche gli enti locali, con il differimento del pagamento delle rate in scadenza nell’anno 2020 dei mutui in essere per i comuni delle aree interessate dall’emergenza del Coronavirus, affinché si possano liberare risorse che potranno essere utilizzate per superare l’attuale fase di criticità” – concludono Perconti e Sodano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.