fbpx
Apertura Cronaca

Perde alle “macchinette” e minaccia il titolare della sala giochi per la restituzione del denaro: nei guai un 34enne agrigentino

Minacce ad un titolare di una sala giochi al quale aveva chiesto la restituzione di quanto aveva speso. 

Sarà stata molto probabilmente la perdita subita alle “macchinette” a far scattare l’ira di un 34enne agrigentino che ora dovrà rispondere dell’ipotesi di reato di tentata estorsione.

A fermare il giovane i militari dell’Arma dei Carabinieri che sono intervenuti dopo una segnalazione. Il fatto è accaduto a Licata dove, secondo le prime ricostruzioni, pare che il 34enne abbia rivolto frasi minacciose nei confronti del titolare della sala giochi per la restituzione di circa 2 mila euro. L’uomo è stato così posto al regime dei domiciliari dopo la convalida dell’arresto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.