fbpx
Cronaca

Perseguitò donna con scritte ingiuriose: guai per un 60enne di Porto Empedocle

Arresti domiciliari e divieto di comunicare con l’esterno. È quanto fruttato ad un 60enne di Porto a Empedocle l’ossessione per una 30enne.

L’uomo, in seguito al rifiuto della compaesana, avrebbe iniziato a vestire i panni di “graffitaro”. Un’attività, quella di scrivere frasi ingiuriose contro la donna nella zona di Vincenzella. Ad essere “fatale” al 60enne, l’acquisizione dei video delle telecamere di sorveglianza degli esercizi commerciali insistenti nel quartiere. Se inizialmente gli era stato applicato di divieto di avvicinamento alla donna, il giudice ha, in un secondo momento inasprito la pena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.