fbpx
Regioni ed Enti Locali

Piani Sociali di Zona, Cgil: “risorse ci sono ma non siamo capaci di spenderle”

spi cgil“Quando mancano le risorse protestiamo per la loro assenza. Quando le risorse ci sono non siamo capaci di spenderle”.

La denuncia arriva dal Sindacato Pensionati Italiani della Cgil, che tramite una nota a forma di Caterina Santamaria e Piero Mangione, affermano:

“Questa è l’amara constatazione che siamo costretti a fare di fronte al fatto che i fondi di cui ai Piani sociali di zona (legge 3228/2000) rischiano di non essere utilizzati del tutto, dal momento che i Comuni registrano una incapacità di spesa, lasciando inattivati tutti i servizi socio assistenziali ad essi collegati. Il che significa niente servizi per chi ne ha bisogno!”.

“Addirittura, – scrivono i due esponenti della Cgil – l’Assessorato regionale alla famiglia ha avviato le procedure di commissariamento, così come riportato dalla stampa.

Vale la pena ricordare che diversi “allarme” sono stati lanciarti dallo SPI e dalla CGIL nel tempo, avendo riscontato una sorta di sottovalutazione da parte di chi doveva e poteva attenzionare e razionalizzare l’attività amministrativa e burocratica delle strutture locali”.

“Noi pretendiamo che in qualche modo si possa recuperare il tempo perduto ed assicurare l’assistenza agli aventi diritto che pagano sempre le colpe degli altri!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.