fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Piantagione di canapa indiana nella Valle del Belice: arrestato 39enne

Arresto-dei-CarabinieriI Carabinieri della Compagnia di Sciacca hanno arrestato stamani Calogero Alagna, pregiudicato di 39 anni, accusato di avere coltivato una piantagione di canapa indiana in contrada Mastragostino di Montevago.

I militari dell’Arma hanno, in esecuzione di un’ordinanza di applicazione di misura cautelare restrittiva emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari di Sciacca, tratto in arresto l’uomo dopo che lo scorso mese settembre avevano individuato una piantagione con oltre 200 piante, alcune delle quali di altezza oltre i tre metri, per un peso complessivo di circa 180 chilogrammi.

La piantagione di canapa indiana era mimetizzata all’interno di un appezzamento di terreno tra le rovine del sisma del 1968 che colpì la Valle del Belice. Nelle vicinanze i Carabinieri scoprirono anche un manufatto artigianale per l’irrigazione delle piante che consentiva di mantenere costantemente irrigato il fondo agricolo. 

A fioritura ultimata, la piantagione avrebbe fruttato al dettaglio un guadagno di circa 300mila euro.

Le indagini, coordinate dal pm Carlo Boranga hanno consentito di arrestare l’uomo tradotto presso la Casa Circondariale di Sciacca in attesa dell’interrogatorio di garanzia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.