fbpx
Cronaca Spalla

Picchia la compagna incinta e la figlioletta: condannato 43enne di Agrigento

Una terribile storia di violenze familiari è giunta al Tribunale di Agrigento.

Si tratta di quella che vede come protagonista un 43enne della città dei Templi che, lo scorso anno picchiò la compagna incinta di due mesi e anche la loro bimba di poco più di un anno. Un pugno avrebbe fratturato il setto nasale della donna gravida che, ancora sanguinante si recò in caserma per denunciare il compagno ai Carabinieri. La piccola fu invece raggiunta da un colpo in un occhio, forse per sbaglio.

L’uomo è stato per questo condannato a sei mesi di reclusione, senza condizionale della pena. Accolta dunque dal giudice l’accusa di lesioni ma non quella di maltrattamenti che presuppongono una condotta reiterata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.