fbpx
Regioni ed Enti Locali Spalla

Polizia Provinciale Agrigento, in vigore il regolamento che autorizza i servizi a pagamento del Corpo

Anche la Polizia provinciale del Libero Consorzio di Agrigento, cerca di far “cassa” prevedendo la onerosità di alcuni servizi in occasione di eventi pubblici.

E’ infatti entrato in vigore, il ”Regolamento per i servizi resi dalla polizia provinciale su richiesta di terzi”, recentemente approvato dal Commissario straordinario Alberto di Pisa su proposta del Comandante del Corpo, Col. Vincenzo Giglio.

Così come recentemente fatto dal Comune di Agrigento, anche l’ex Provincia regionale attua l’obbligo normativo che fissa le linee guida per convenzioni tra enti pubblici e soggetti privati.
Questa novità segue di pochi giorni il cambio al vertice amministrativo del Corpo della Polizia provinciale con l’arrivo del nuovo dirigente dott. Ignazio Gennaro.

Due, essenzialmente, le tipologie di servizi che il nuovo regolamento prevede.
I primi, sono i servizi diretti a disciplinare il traffico in caso di iniziative culturali, commerciali, industriali o sportive di carattere privato che comportino una particolare affluenza di veicoli o che richiedono modifiche anche temporanee alla viabilità.
La seconda tipologia di servizi, riguarda invece, la viabilità, la scorta e la sicurezza in occasione di manifestazione varie e gare sportive.

Chi vorrà avvalersi di questi servizi, dovrà inoltrare la domanda al Libero Consorzio Comunale di Agrigento, attraverso Pec oppure “brevi manu” all’Ufficio protocollo del Palazzo della Provincia in piazza Aldo Moro, almeno 45 giorni prima dell’evento per il quale è richiesta la prestazione.
Il nuovo regolamento fissa anche le tariffe relative all’impiego del personale del Corpo di Polizia provinciale per i servizi a pagamento, sono calcolate secondo il Contratto collettivo di lavoro del personale del comparto funzioni locali.
Il personale svolgerà questo tipo di servizi fuori dal normale orario di lavoro e le ore di straordinario prestate per questa tipologia di servizi, non verranno conteggiate nel monte ore straordinario dell’Ente.
Il costo giornaliero di un’autovettura della Polizia Provinciale sarà di 10 euro fino alle 6 ore di servizio e di 50 euro se va dalle 6 alle 12 ore.
I costi chilometrici, rilevati sulle schede di calcolo Aci, sono di minimo di 15 euro.
I costi saranno ridotti nell’ipotesi di utilizzo di una seconda o terza autovettura di servizio: si va dagli 8 euro fino a 6 ore di intervento a 40 euro oltre le 6 ore e fino a 12 ore.
La domanda e il tariffario, sono pubblicate sul link della Polizia Provinciale, sull’home page del sito www.provincia.agrigento.it.
Per ulteriori informazioni, gli interessati potranno contattare il numero 0922.593804 dalle 10 alle 12.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.