fbpx
Cronaca

Porto Empedocle: al settimo mese di gravidanza pestata a sangue dal fidanzato

violenza-stupro-donna-donne_470x305Storia al limite del grottesco quella avvenuta a Porto Empedocle.

Una ragazza non ancora maggiorenne è stata picchiata con diversi calci e pugni dal fidanzato 25enne. Fin qui l’indignazione è d’obbligo ma è ulteriormente rafforzata dalle condizioni in cui si trovava la ragazza, che portava in grembo il figlio di quell’individuo che l’ha riempita di botte.

La giovane, al settimo mese di gravidanza, è riuscita a scappare e a fermare un passante che ha chiamato l’ambulanza che ha condotto la ragazza in ospedale.

Per il suo fidanzato è scattata una denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.