fbpx
Apertura Cronaca

Porto Empedocle, erano ad corteo funebre nonostante i divieti: denunciate 48 persone

 

Sarebbero in tutto quarantotto le persone denunciate poiché trovate a partecipare ad un corteo funebre ieri pomeriggio a Porto Empedocle.

I limiti, come si ricorderà, sono stati imposti dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dopo l’emergenza Coronavirus. Ad intervenire sono stati i militari dell’Arma dei Carabinieri che hanno notato lo svolgersi, a passo d’uomo, del corteo funebre lungo le vie della cittadina agrigentina.

I Carabinieri sono subito accorsi ed hanno verificato quanto riferito dai passanti. Hanno così identificato e denunciato 48 persone per violazione degli obblighi imposti dall’autorità ai sensi dell’art. 650 del Codice Penale. Adesso nei loro confronti sarà aperto un procedimento penale presso la Procura della Repubblica di Agrigento per un reato per il quale è previsto l’arresto fino a 3 mesi. L’intervento dei carabinieri si inserisce in un forte giro di vite disposto dal Comando Provinciale di Agrigento finalizzato al rispetto di tutte le prescrizioni disposte dal Governo per limitare la diffusione del virus.

Scattata la denuncia ora, in base alle disposizioni, si rischia fino a tre mesi di carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.