fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali

Porto Empedocle, giudizio immediato per Anna Messina

tribunaleGiudizio immediato per la 38enne Anna Messina, sorella del noto boss Gerlandino, accusata di evasione dagli arresti domiciliari.

La donna è accusata di essersi allontanata dall’abitazione dove era sottoposta ai domiciliari. Secondo la versione della giovane, si sarebbe allontanata per far vaccinare la figlia producendo una documentazione e, secondo la versione della stessa, comunicando alle Forze dell’Ordine l’intenzione di uscire per recarsi al centro vaccinazioni.

La prima udienza è fissata il 23 novembre davanti al giudice del tribunale di Agrigento Antonio Genna.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.