fbpx
Apertura Cronaca

Porto Empedocle, maltrattamenti alla moglie: condanna definitiva per 50enne

Avrebbe costretto la moglie a fare sesso immobilizzandola sul letto. La Corte di Cassazione ha reso definitiva la condanna a quattro anno di reclusione per un ex consigliere comunale di Porto Empedocle dopo aver dichiarato inammissibile il ricorso presentato dalla difesa.

L’uomo, che, come si ricorderà, fu sospeso dalla carica di amministratore comunale dal Prefetto di Agrigento ai sensi della Legge Severino, era stato condannato per due ipotesi di violenza sessuale e per quella di maltrattamenti ai danni della moglie.

I fatti si sarebbero verificati nel 2014. Ora l’uomo, un 50enne, dovrà provvedere anche al risarcimento alla ex moglie che si è costituita parte civile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.