fbpx
Politica

Porto Empedocle, migranti violano isolamento: presentata interrogazione parlamentare

“In un momento in cui la distanza sociale ed il rispetto delle restrizioni appaiono misure imprescindibili per combattere l’epidemia da Covid-19, a Porto Empedocle, che attualmente ospita circa 120 migranti in un ex hotel, alcuni di essi hanno violato l’isolamento, si sono allontanati dalla struttura e sono stati perfino fotografati per strada: abbiamo presentato un’interrogazione parlamentare per esporre il problema a livello nazionale”.
Queste le affermazioni di Rosalba Cimino, Filippo Perconti, Michele Sodano, Azzurra Cancelleri e Vita Martinciglio portavoce del MoVimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati.

“È stata inviata una lettera al presidente della commissione bicamerale Shengen – di cui fanno parte Cimino e Perconti – per segnalare e richiedere un intervento, l’eccezionalità della situazione dovrebbe imporre l’adozione di misure, atti e comportamenti che non violino le prescrizioni sanitarie e le precauzioni attinenti alle misure adottate per tutta la cittadinanza, un numero così eccessivo di presenze non permette un controllo attento e accurato, si rischia una bomba sociale e sanitaria, con conseguenze a catena anche per la popolazione residente”.

“In tempi di emergenza epidemiologica, la gestione dei flussi migratori appare molto intricata e potenzialmente difficile nella sua gestione; abbiamo bisogno di attenzione e di interventi straordinari, con la sindaca Ida Carmina siamo in prima linea per affrontare questo momento di criticità e garantire la necessaria sicurezza nel territorio” – concludono gli esponenti del MoVimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.