fbpx
Regioni ed Enti Locali

Porto Empedocle, stabilizzazione precari al Comune: proclamato lo stato di agitazione

Si è svolta ieri presso l’Aula Consiliare, l’Assemblea Sindacale dei lavoratori “Precari” del comune di Porto Empedocle, indetta dalla Triplice Sindacale FP CGIL, FP CISL ed FPL UIL di Agrigento, alla quale hanno partecipato per la parte Sindacale i responsabili provinciale rispettivamente Pietro Aquilino, Carlos Bonfanti e Luigi Fabrizio Danile, mentre a rappresentare l’Ente Comunale, considerata l’assenza della Sindaca dott.ssa Carmina occupata per impegni istituzionali presso la Prefettura di Agrigento, vi era il Segretario Generale Dottor Ferlisi.

Durante lo svolgimento della stessa, è emersa la grande preoccupazione dei lavoratori interessati, in considerazione che, ormai, i primi sei mesi dell’anno, sono andati via senza che ancora si sia dato inizio al processo di stabilizzazione, anzi si assiste all’azione irresponsabile di taluni consiglieri comunali, i quali convocati in seconda convocazione venerdì scorso, non hanno assicurato la loro presenza, cosicché il consiglio comunale non si è potuto svolgere per mancanza del numero legale, con la conseguenza che Atti importanti, propedeutici alla conclusione della fase di dissesto inseriti all’O.D.G. non hanno potuto vedere la propria approvazione.

Da parte sua il Segretario Generale ha rappresentato quella che è la situazione attuale dicendosi fiducioso e soddisfatto per il gran lavoro svolto dagli Uffici Finanziari, precisando inoltre che, se i prossimi consigli comunali si svolgeranno nei tempi ordinariamente regolari arriveremo entro i termini concessi dal Ministero (centoventi giorni) all’approvazione dei Bilanci e Rendiconti degli anni che vanno dal 2015 al 2020, e il conseguente invio a Roma presso il Ministero competente. Dopo un lungo e serrato dibattito durante il quale é emerso il grave stato di disagio in cui si trovano
i lavoratori, all’unanimità dei presenti è stata approvata la proclamazione dello Stato di Agitazione a partire da oggi 28 Giugno 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.