fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali Spalla

Porto Empedocle, tentata truffa dello specchietto: 28enne in manette

Un giovane ventottenne di Castrofilippo è stato arrestato dai poliziotti del Commissariato di Polizia di Porto Empedocle per la cosiddetta “truffa dello specchietto”.

Il tutto è accaduto dopo che un anziano 75enne ha dovuto fermarsi con la propria auto dopo quello che sembrava essere un “urto” con un’altra vettura alla cui guida vi era il giovane. Quest’ultimo, infatti, sosteneva che l’anziano aveva danneggiato lo specchietto retrovisore della vettura.

Una tesi che, però, non ha convinto il 75enne che fingendosi un ex appartenente alla Forze dell’Ordine ha fatto presente al giovane di chiamare i “colleghi” per sincerarsi dell’accaduto. Una reazione che avrebbe “spiazzato” il giovane che ha subito capito il pericolo e si è messo in fuga.

L’anziano ha comunque preso il modello della vettura e parte del numero di targa che ha così permesso ai veri poliziotti di intervenire e rintracciare il giovane – con precedenti di stessa natura – che è stato arrestato.

 I poliziotti hanno rinvenuto all’interno della vettura delle pigne che – presumibilmente – occorrevano a lanciarle verso le auto prese di mira dal giovane per simulare l’impatto con la propria auto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.