fbpx
Cronaca Regioni ed Enti Locali Spalla

Porto Empedocle, violazione di domicilio lesioni aggravate e violenza sessuale: condanna definitiva per 37enne

Diventa definitiva la condanna a 6 anni e 6 mesi di carcere per un giovane 37enne di Porto Empedocle accusato di violazione di domicilio, lesioni aggravate e violenza sessuale.

A mettere la parola fine alla vicenda giudiziaria la Corte di Cassazione che ha dichiarato inammissibile il ricorso presentata dalla difesa del giovane.

Come si ricorderà, l’uomo – secondo l’accusa – si sarebbe introdotto nella casa della sua ex compagna picchiandola e stringendole le mani sul collo prima di violentarla.

Un successivo intervento venne interrotto grazie all’intervento della piccola figlia. Il giovane, ai domiciliari dal giugno del 2017, si è sempre dichiarato innocente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.