fbpx
Lavoro Regioni ed Enti Locali Spalla

Precari, firma dei contratti a tempo indeterminato per i lavoratori dei comuni di Burgio e Grotte

Quarantaquattro ex Contrattisti varie qualifiche diciotto in servizio presso il comune di Burgio e ventisei presso il comune di Grotte, da ieri hanno un Contratto a Tempo Indeterminato.

Si tratta di personale qualificato appartenente a varie categoria, ormai da tempo inserito nel ciclo produttivo dei rispettivi Enti.
È tanta la gioia e la soddisfazione che in questo ultimo periodo giornalmente viviamo, dichiara il Coordinatore Provinciale degli Enti Locali della F.P. CGIL Pietro Aquilino, dopo quasi trent’anni di lavoro precario, altri quarantaquattro lavoratori hanno avuto la soddisfazione di firmare un Contratto Individuale di Lavoro a Tempo Indeterminato.
Da oggi potranno guardare al loro futuro lavorativo con più serenità e ottimismo.
Un riconoscimento particolare alle rispettive Amministrazioni Comunali con in testa i Sindaci Francesco Matinelli e Alfonso Provvidenza che in poco più di un anno dal loro insediamento sono riusciti a raggiungere questo prestigioso risultato, sapientemente indirizzati dalle due giovani Segretarie Comunali la Dottoressa Teresa Burgio per i Comune di Burgio e la Dottoressa Eleonora Lo Iacono per il comune di Grotte, le quali hanno diligentemente guidato, gli Uffici preposti alla produzione di tutti gli Atti necessari alla definizione della procedura, dando seguito al percorso burocratico individuato e concordato con le OO.SS. di categoria in sede di Contrattazione Decentrata.
Pietro Aquilino tiene a precisare, che quando si opera per il bene comune e senza preconcetti niente è impossibile e i traguardi che al primo approccio possono sembrare irrealizzabili, diventano possibili, è per questo, aggiunge, che continueremo giorno dopo
giorno ad esercitare il nostro importante ed utile ruolo Sindacale, agendo da pungolo presso le Amministrazioni comunali della Provincia che ancora non hanno concluso tale percorso, con l’auspicio che possano farlo prima possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.