fbpx
Regioni ed Enti Locali

Presentato il consuntivo delle attività svolte nel 2021 dal Genio Civile di Agrigento

Emergenza idrogeologica: sono ben sedici gli interventi di pulizia e sistemazione dei corsi d’acqua eseguiti dal Genio Civile nel corso dell’anno 2021, con l’obiettivo di ridurre i danni provocati dai nubifragi e dall’emergenza idrogeologica che grava pesantemente sul nostro territorio provinciale.
“Durante il 2021, afferma il Capo dell’Ufficio Rino La Mendola, grazie alle risorse stanziate dal Governo Musumeci e grazie alle capacità professionali dei funzionari dell’Ufficio, siamo riusciti a portare avanti con successo una serie di attività importanti per ridurre il rischio idrogeologico del nostro territorio, per avviare una indifferibile manutenzione delle strade provinciali e per riqualificare infrastrutture importanti come il porticciolo di San Leone ed opere di architettura di qualità come il Teatro Samonà di Sciacca, i cui lavori sono stati già appaltati e saranno realizzati nel corso dei primi mesi del prossimo anno. Inoltre, entro i limiti delle risorse disponibili, stiamo intervenendo in regime di somma urgenza, a tutela della pubblica incolumità, per arginare una serie di dissesti idrogeologici come la frana di Siculiana in contrada Cantamatino e per ricostruire gli argini del Torrente Baiata Foce di Mezzo in territorio di Sciacca, a seguito degli effetti dei notevoli nubifragi dello scorso mese di novembre. Contiamo inoltre di intervenire presto per eliminare il pericolo di crollo massi dal versante a monte della SS118, nei pressi della Galleria Spinasanta, al fine di consentire la riapertura della stessa strada statale”.
Ai lavori per ridurre gli effetti dell’emergenza idrogeologica del territorio provinciale, che hanno impegnato complessivamente risorse per circa tre milioni di euro, si uniscono anche i tanti lavori per la manutenzione delle strade provinciali, che il Genio Civile ha avviato nel corso dell’anno, in attuazione ad un accordo istituzionale tra l’Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità ed il Libero Consorzio dei Comuni Agrigentini. In particolare, il Genio Civile ha già avviato diversi lavori, che saranno completati nel corso del prossimo anno, per la manutenzione delle seguenti strade provinciali: SP32 Ribera-Cianciana, SP24 Burgio-Lucca Sicula, SP35A Portella di Sciacca-Lucca Sicula, SP35B Lucca Sicula-Bivio SS380, SP47 Sant’Anna-Villafranca Sicula, SP88 ( per il collegamento tra la SP36 e la SP47), SP12 Naro-Campobello di Licata e la Strada ex consortile n°11 Calamonaci-Villafranca Sicula.
Sempre nell’ambito delle infrastrutture, nel corso del 2021, il Genio Civile ha redatto il bando e la documentazione di gara per l’affidamento della progettazione esecutiva della Strada “Mare Monti”, che sarà perfezionato dalla Commissione Giudicatrice nei prossimi giorni. I professionisti incaricati avranno trecento giorni di tempo per redigere il progetto esecutivo di un’arteria fondamentale per collegare i Comuni dell’entroterra agrigentino del versante dei Monti Sicani alla viabilità principale statale, per un importo complessivo di centoventitre milioni di euro. A tutto questo va aggiunta l’efficienza dei servizi all’utenza , che è stata garantita, nei vari settori di competenza, dall’edilizia pubblica a quella privata; dalle attività produttive al settore delle acque e degli impianti elettrici, grazie all’abnegazione, all’impegno ed alla competenza dei dipendenti dell’Ufficio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.