fbpx
Apertura Cronaca

Presunta truffa con crediti d’imposta: ai domiciliari due agrigentini

Finiscono agli arresti domiciliari i due indagati di Palma di Montechiaro finiti nei guai nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Gela su una presunta truffa realizzata attraverso la creazione di falsi crediti di imposta destinati a cancellare debiti tributari.

Il blitz, come si ricorderà, fu condotto in tutta Italia della Guardia di Finanza nell’ambito di un’operazione che avrebbe smascherato una presunta organizzazione dedita alla cancellazione di debiti tributari con falsi crediti. Il giro – secondo quanto ipotizzato – si aggirerebbe intorno i 22 milioni di euro.

Il tribunale del riesame di Caltanissetta, accogliendo in parte il ricorso degli avvocati difensori dei due agrigentini ha sostituito la misura cautelare, con i domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.