fbpx
Cronaca Spalla

Processo Romano: disposta perizia finanziaria per l’imprenditore racalmutese

Rinviato al prossimo 23 ottobre l’udienza del processo d’Appello nei confronti dell’imprenditore di Racalmuto Calogero Romano, condannato in primo grado a 6 anni e 6 mesi di reclusione con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa.

L’udienza servirà, attraverso una perizia di un commercialista, a ricostruire i flussi finanziari delle imprese riconducibili al 62enne. Un passaggio ritenuto “indispensabile” dai giudici della Corte di Appello di Palermo. Giudici che avevano rigettato la richiesta del pg per la riapertura dell’istruttoria al fine di produrre il provvedimento che disponeva il sequestro di beni per 120 milioni di euro. Richiesta alla quale si era opposto il difensore dell’imprenditore, l’avvocato Salvatore Pennica.

Come si ricorderà, Romano – secondo l’accusa – è accusato di avere fatto affari con il presunto boss di Racalmuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.