fbpx
Regioni ed Enti Locali

Processo Vultur, FAI Agrigento: “Chi vuole sovvertire l’ordine dello Stato sappia che avvicina ancor più alla legalità”

fai-antiracketFAI Antiracket Agrigento esprime la massima vicinanza ai testimoni del processo cosiddetto “Vultur” in relazione ai recenti atti intimidatori subiti.

Condanna incondizionata verso il subdolo tentativo di pochi di sovvertire l’ordine dello Stato che altro non fa se non sensibilizzare ulteriormente la società civile avvicinandola, se possibile ancor di più, a chi ha scelto la linea della legalità.

Anche in questa circostanza siamo certi le Forze di Polizia sapranno comprendere e agire per assicurare normalità.

Le intimidazioni non possono sovvertire le regole dello Stato e non scoraggiano chi ha scelto la strada della normalità ed è determinato ad andare fino in fondo e a non lasciarsi condizionare“. La delegazione di Sicindustria Agrigento e Ance Agrigento commentano così l’atto intimidatorio nei confronti dell’imprenditore di Camastra che ha testimoniato nel processo Vultur. “Condividiamo la presa di posizione di FAI Agrigento – aggiungono Sicindustria e Ance Agrigento – che ha voluto sottolineare come simili condotte da parte di chi è contro lo Stato producono un solo effetto: avvicinare ancor più le vittime alla legalità, consapevoli di trovare nelle Istituzioni tutto il supporto di cui necessitano“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.