fbpx
Regioni ed Enti Locali

Progetto Italia-Tunisia C.Q.: ad Agrigento una delegazione del Ministero dell’Agricoltura tunisino

provincia_agrigentoIl Progetto C.Q., realizzato dal Libero Consorzio Comunale di Agrigento e dal Ministero dell’Agricoltura della Tunisia e finanziato dal Programma ENPI CBC Italie – Tunisine 2007-2013 si concluderà domani venerdì cinque Giugno 2015, a partire dalle ore 10, nella Sala Pellegrino in Via Acrone 27 ad Agrigento.

L’acronimo CQ sintetizza un progetto abbastanza complesso relativo alla creazione di una piattaforma per lo scambio di esperienze e l’attuazione della diversificazione dei sistemi di produzione agricola e di certificazione dei prodotti di qualità. Il Progetto C.Q. Italia-Tunisia è nato per accrescere tra le imprese della filiera agricola di entrambi i paesi l’integrazione dei prodotti e la cooperazione transfrontaliera allo scopo di migliorare la competitività dei prodotti agricoli, freschi e trasformati, in particolare di quelli biologici e di favorirne la commercializzazione sia nei paesi partner che in nuovi mercati.

I lavori della manifestazione conclusiva prevedono i seguenti interventi: Saluto del Rappresentante dell’ Autorità di Gestione Comune Programma IEVP Italia- Tunisia 2007-2013. Seguirà l’introduzione ed apertura dei lavori con gli intervenuti di Achille Contino, Coordinatore del progetto e M.me Saidane, Direttore Generale del Ministero dell’Agricoltura di Tunisi. Una sintesi del percorso progettuale sarà illustrata da Maria Ciotta, Responsabile Amministrativo del Progetto mentre gli outputs del progetto saranno esposti da Valentina Ruggieri, Direttore dell’équipe tecnica. Di seguito la presentazione del Marchio “ Spine di sole – Epines de soleil “ a cura della Dott.ssa Maria Stassi, Responsabile Marketing del progetto. Una presentazione dell’analisi della filiera avverrà a cura di Alessandro Gristina. M. Mustapha Touay del Ministero dell’Agricoltura di Tunisi interverrà sul metodo di coltivazione biologica. Il piano del marketing sarà illustrato da M.me Ikhlas Dhaouadi del Ministero dell’Agricoltura di Tunisi. La presentazione sulle soluzioni logistiche avverrà a cura di Francesco Faro. Infine la presentazione della piattaforma tecnologica sarà curata da Gaetano Salvaggio.

La cooperazione transfrontaliera è l’unica vera strada per garantire un equilibrato sviluppo economico fra paesi che condividono il medesimo clima, ma hanno culture profondamente diverse. Il progetto portato avanti dal Libero Consorzio Comunale di Agrigento direttamente con il Direttore Generale della produzione agricola tunisina ha raggiunto l’importante obiettivo di intensificare le relazioni internazionali per un più equilibrato sviluppo dell’agricoltura Siciliana e Tunisina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.