fbpx
Regioni ed Enti Locali

Protocollo d’intesa tra il Comune di Ribera ed il Pronto Soccorso Psicologico Italia

In data 23/12/2020, con delibera di giunta nr. 221, il Comune di Ribera ha stipulato un protocollo d’intesa con il Pronto Soccorso Psicologico Italia per la promozione di uno sportello del Pronto Soccorso Psicologico (PSP). Il Pronto Soccorso Psicologico è un servizio che resta aperto tutti i giorni dell’anno, dalle ore 09.30 alle ore 19.30, presso i locali dei Servizi di Politiche Sociali in via Riggi nr. 58 a Ribera. Il PSP, attraverso un intervento breve, interviene in maniera tempestiva e costituisce, nello stesso tempo, un sollievo per le persone colpite da disturbi d’ansia piuttosto che da manifestazioni depressive. L’intervento all’interno del PSP si estende a tutte le emergenze di carattere psicologico come casi di bullismo, disturbi alimentari, disturbi sessuali, liti in famiglia, violenze domestiche, violenze sessuali, tentativi di suicidio, etc.
Gli interventi praticati si rifanno a degli walk in service che sono una modalità di proporre la psicologia in una seduta singola; infatti, nel caso in cui si ritenesse necessario verrebbe indirizzato ad un percorso di psicoterapia che può essere svolto sia all’interno del pronto soccorso con gli psicoterapeutici presenti sia all’esterno che all’interno. Ciò che contraddistingue i walk in service è il rispondere in maniera immediata senza appuntamento al bisogno del benessere psicologico degli eventuali utenti. Nel caso in cui si presentasse la necessità, gli utenti vengono inviati ad un percorso psicoterapico che può essere svolto sia all’interno del pronto soccorso, con gli psicoterapeuti presenti,sia all’esterno con professionisti scelti direttamente dall’utente.
Come Amministrazione Comunale, abbiamo sposato un progetto che potesse venire incontro alle esigenze dei cittadini, proprio adesso che la pandemia ci ha privato quasi di tutto: gli affetti, le relazioni sociali, gli abbracci. Da qui, la convenzione con “Pronto Soccorso Psicologico Italia” per l’attivazione di uno sportello con servizio telefonico rivolto a tutti coloro che, soprattutto in questi mesi di restrizione, sentono l’esigenza di supporto morale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.