fbpx
Politica

Pullara: “l’economia della Sicilia e di Licata si regge su pesca agricoltura e turismo. Occorrono meno comunicati e più lavoro”

“La nostra Regione ha tre pilastri fondamentali sui quali sostiene la propria economia e quindi i livelli occupazionali e il sostentamento delle famiglie: agricoltura, pesca e turismo”.Lo afferma il deputato regionale licatese Carmelo Pullara che aggiunge: “A Licata, nelle ultime settimane, abbiamo assistito a una vicenda che ha riguardato il comparto pesca molto dolorosa e dalle mille sfaccettature sulla quale ho preferito evitare e così continuerò, a differenza di tanti, la ribalta mediatica perché ritengo che, a volte, il silenzio e un’attività meno pubblica è più di sostanza, potendo avere una maggiore efficacia per la soluzione di problematiche che investono più istituzioni e diversi livelli di responsabilità, ognuno chiamato ad assolvere, per dovere, un proprio ruolo che deve essere esercitato chiaramente, con moderazione, pacatezza e senza vessazioni seppur nel diritto/dovere di rispettare e far rispettare la legge”.

“Piuttosto che dedicarsi ai selfie, ai comunicati, alla ricerca di finanziamenti, che per carità possono essere importanti ma non riguardano né lo sviluppo, né un interesse vasto di cittadini, l’amministrazione comunale di Licata per esempio farebbe bene ad avviare con urgenza una procedura di gara ai fini dell’affidamento a un gestore importante del nuovo mercato ortofrutticolo che sarà pronto e consegnato alla fine del mese corrente- suggerisce il Deputato regionale Carmelo Pullara, Presidente della Commissione speciale sul monitoraggio e applicazione delle leggi all’ARS.
Una gestione ottimale del mercato ortofrutticolo potrà determinare a cascata una ricaduta occupazionale, commerciale, economica per Licata e il suo hinterland di non poco conto potendo diventare il riferimento per la Sicilia sud-occidentale. Diversamente, si trasformerà in una inutile cattedrale nel deserto, ovvero in un deposito di proprio conto.
Ecco cosa fa una buona amministrazione: non si preoccupa di fare la gara a chi fa prima il comunicato o pubblica per prima il post o il selfie, ma si occupa del bene dei cittadini.
Stiano tranquilli questi piccoli personaggi convinti oggi di essere perché appaiono. Scomparsa l’apparenza, si tornerà inesorabilmente a non essere.
Io invece- conclude l’On. Carmelo Pullara – ho puntato sempre all’essere e non all’apparire con la capacità anche di saper ascoltare perché non chiuso nel Palazzo e mai sollevatomi dalla realtà perché seduto su una poltrona, che tra l’altro è di passaggio e in molti casi come la compagine che siede al Comune non guadagnata con i propri meriti o per fiducia direttamente accordata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.