fbpx
Regioni ed Enti Locali

Raccolta differenziata a Porto Empedocle: il “porta a porta” un sistema già previsto

differenziata1La raccolta differenziata “porta a porta”. Un vero successo per Porto Empedocle e Realmonte che a breve vedranno attivato il servizio che consentirà ai cittadini di esporre all’esterno delle proprie abitazioni, condomìni o esercizi commerciali le diverse attrezzature dedicate alla raccolta dei singoli materiali.

Ogni cittadino, in sostanza, diventerà responsabile dei propri rifiuti.

Una conquista per un cittadina che, soprattutto negli ultimi mesi, è stata al centro di una situazione igienico-sanitaria precaria proprio a causa dei cumuli di rifiuti che hanno letteralmente “inondato” la città marinara.

E se da un lato il sindaco di Porto Empedocle parla che il sistema di raccolta differenziata era all’interno del suo programma elettorale, quello che forse dimentica di dire è che se Porto Empedocle è il comune della provincia ad aver aderito per primo all’A.R.O. non è certo merito della nuova amministrazione.

Fu infatti la precedente amministrazione comunale del sindaco Firetto che, grazie all’Assemblea dell’Unione di Comuni Vigata-Scala dei Turchi, portò all’elaborazione del piano che oggi vede i suoi frutti. Un beneficio ereditato che forse qualcuno si dimentica di dire. Ma in politica si sa: chi arriva prende meriti. Insomma, l’amministrazione attuale sarebbe stata chiamata ad assolvere semplicemente ciò che altri avevano già stabilito.

Abilità politiche frutto forse di un tornaconto che in periodi come quelli attuali forse è meglio avere. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.