fbpx
Regioni ed Enti Locali

Raduno bersaglieri: ad Agrigento anche una delegazione del 6° Reggimento bersaglieri di Trapani guidata dal colonnello Di Pietro

L’imponente parata dei bersaglieri nella Via Sacra della Valle dei Templi di Agrigento, in occasione del raduno interregionale Sud, è stata impreziosita dalla presenza di una delegazione del 6° Reggimento bersaglieri di Trapani.

Ad aprire il lungo corteo di associazioni d’arma e combattentistiche sono stati, infatti, il comandante del 6° Reggimento, Colonnello Massimo Di Pietro ed il sottufficiale di corpo, primo Luogotenente Giuseppe Genna.
I due vertici insieme al vice presidente dell’Associazione Nazionale Bersaglieri d’Italia, Daniele Carozzi, ed al presidente regionale ANB Sicilia, Salvo Tosto hanno reso gli onori militari, al passo di corsa, alle autorità schierate a Villa Aurea, punto di arrivo della parata.

Tra le autorità presenti: il Prefetto di Agrigento, dott. Dario Caputo, il Comandante provinciale Carabinieri, Colonnello Giovanni Pellegrino, il Comandante provinciale della Guardia di Finanza, Colonnello Pietro Maggio, il Comandante della Capitaneria di Porto di Porto Empedocle, Capitano di fregata Gennaro Fusco.

Il Colonnello Di Pietro, di origine siciliana, ha frequentato la Scuola Militare Nunziatella e l’Accademia Militare di Modena. Laureato in Scienze Politiche e in Coordinamento delle Attività di Protezione Civile, ha completato gli studi universitari con il Master in Sicurezza del Mediterraneo Allargato, in Peace Keeping and Security Studies, in Scienze Strategiche e in Studi Internazionali Strategico-Militari. Ha inoltre approfondito la formazione specialistica con corsi NATO in Germania e nel Regno Unito. Ha svolto servizio presso il Corpo d’Armata di Reazione Rapida della NATO in Solbiate Olona (VA), presso lo Stato Maggiore dell’Esercito e il Comando Operativo di vertice Interforze in Roma. Inoltre, ha prestato servizio all’estero presso il Comando Centrale degli Stati Uniti d’America, nei teatri operativi in Bosnia-Erzegovina e in Afghanistan ed è un ottimo conoscitore delle lingue Inglese e Francese (fonte Trapanioggi.it ).
Il luogotenente Giuseppe Genna, siciliano di Trapani, ha partecipato a diverse missioni operative fuori area.

La consolidata esperienza maturata nelle operazioni a supporto della pace ed i riconoscimenti ottenuti dal sottufficiale in ambito nazionale ed internazionale, oltre alla grande professionalità e l’alto grado di preparazione, fanno del luogotenente Genna un militare d’élite ad altissima specializzazione.

Luigi Mula

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.