fbpx
Regioni ed Enti Locali

Raffadali, alla scuola “Galileo Galilei” la manifestazione di premiazione del progetto “Genitori e figli, qui si crea”

crea raffadaliUn pomeriggio all’insegna della creatività quello trascorso a Raffadali presso la scuola secondaria di primo grado “Galileo Galilei” il 21 maggio scorso.

Nella Sala dell’Aula Magna della scuola ha avuto luogo la manifestazione di premiazione del progetto “Genitori e figli, qui si crea”. Un evento in cui i veri protagonisti sono state le opere realizzate insieme dai genitori e figli, studenti della scuola media, sotto la guida della prof.ssa Maria Tabone, guida creativa e organizzatrice dell’evento. Gli oggetti prodotti hanno spaziato da manufatti in maiolica (argilla, smalti e ossidi) e cake designer (carta colorata, paste polimeriche e siliconate).

Ai partecipanti di ogni età sono stati rilasciati gli attestati, in pergamena realizzati a mano, consegnati dalla Dirigente dott.ssa Maria Luisa Romano, dal vicesindaco di Raffadali dott. La Porta e dall’assessore alla pubblica istruzione del paese, Dott. Costanza. Quest’ultimi hanno espresso il loro apprezzamento per attività progettuali creative e fantasiose, capaci di coinvolgere l’intera comunità con una apertura al territorio di significativa importanza.

In chiusura della manifestazione, prima di degustare i prodotti tipici locali offerti dai diversi laboratori artigianali del paese, si è assistito alla performance della piccola orchestra della scuola diretta dal maestro prof. G. Porretta, che ha eseguito il brano che li ha visti vincitori del secondo posto al concorso nazionale “Musica al Museo” tenutosi a Caltanissetta lo scorso 30 aprile.

Indubbiamente attraverso eventi del genere, in cui la pratica artistica è vera protagonista di un processo nel quale creatività e manualità si fondono perfettamente, si è concretizzata la mission della scuola: formazione, socialità e benessere dell’uomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.