fbpx
Apertura Cronaca

Rapina ai danni di un imprenditore: due empedoclini rischiano il processo

Udienza preliminare il prossimo 21 aprile dinnanzi il gup del Tribunale di Agrigento Stefano Zammuto. La vicenda riguarda la rapina da 120 mila euro che vide vittima un imprenditore di Lampedusa che – secondo l’accusa – fu raggirato con la complicità di un amico.

Sarebbero due gli empedoclini ritenuti responsabili nella vicenda che risale al primo settembre del 2015. Secondo la ricostruzione dei fatti, la vittima 76enne, dopo avere cenato in un ristorante di Porto Empedocle con un amico (ritenuto basista) prima di salire sull’auto fu rapinato da due uomini.

Dopo le indagini della Polizia, l’individuazione dei presunti responsabili per i quali il pm ha chiesto il rinvio a giudizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.