fbpx
Apertura Cronaca Regioni ed Enti Locali

Ravanusa, bracciante agricolo si scaglia contro i Carabinieri: arrestato

Nella mattina di ieri 25 giugno i Carabinieri della Nucleo Radiomobile di Licata sono intervenuti nel territorio di Ravanusa per soccorrere un automobilista che aveva perso il controllo della propria auto Fiat croma urtando violentemente il guard-rail al margine della carreggiata. Alla vista dei Carabinieri il conducente, che fortunatamente non ha riportato evidenti ferite, ha iniziato ad inveire contro i militari che stavano procedendo ai relativi controlli. L’uomo un pregiudicato di origine romena di 36 anni, bracciante agricolo, residente a Canicattì, è apparso in evidente stato di alterazione psicofisica per verosimile abuso di sostanze alcoliche. I Carabinieri hanno dovuto faticare non poco per avere la situazione sotto controllo. L’uomo rifiutando ogni forma di collaborazione ha cominciato ad aggredire anche fisicamente i militari dell’Arma nel tentativo di darsi alla fuga colpendoli violentemente con calci e pugni. Alla fine gli operanti sono riusciti a riportare la calma. L’uomo è stato trasportato con un’autoambulanza presso l’ospedale di Canicattì ove però rifiutava di sottoporsi alle cure mediche. L’autista violento è stato arrestato per violenza, minaccia resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Su disposizione della Procura della Repubblica del Tribunale di Agrigento l’uomo veniva accompagnato presso la propria abitazione e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo.
I militari hanno riportano escoriazioni e contusioni al corpo ottenendo 10 e 12 giorni di prognosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.