fbpx
Apertura Regioni ed Enti Locali

Ravanusa, dalla Regione un milione al Comune per le prime spese

«Così come promesso durante il mio sopralluogo a Ravanusa, il giorno successivo all’esplosione, la Regione sta intervenendo dal punto di vista finanziario per le prime spese emergenziali a favore delle famiglie sfollate, che hanno avuto distrutta la casa. Salgono così a due milioni le risorse destinate dalla Regione al Comune di Ravanusa, se aggiungiamo quello della norma – prima firmataria la deputata ravanusana Giusi Savarino – votata dall’Ars».
Ad annunciare lo stanziamento di un milione di euro il governatore siciliano Nello Musumeci, che ha disposto con il capo della Protezione civile regionale Salvo Cocina di trasferire con urgenza le risorse al Comune dell’Agrigentino dove l’11 dicembre una fuga di gas ha provocato una violenta esplosione, causando 9 vittime e distruggendo diversi edifici. Nell’immediatezza della tragedia, il governo Musumeci ha dichiarato “lo stato di crisi e di emergenza regionale” e richiesto a Roma “lo stato di emergenza nazionale”.

«Siamo in attesa di sapere – conclude il presidente della Regione – se il governo nazionale abbia previsto una risorsa per Ravanusa nella Finanziaria, mentre la nostra Protezione civile sta definendo nei dettagli la propria ricognizione tecnico-finanziario. Ai primi dell’anno convocherò un vertice a Palermo per definire un cronoprogramma da avviare subito».

“Un’altra conferma dell’impegno fattivo e della sincera vicinanza del Presidente Musumeci e della Regione Siciliana a sostegno di Ravanusa”. A parlare l’onorevole Giusi Savarino a seguito della notizia dello stanziamento di un ulteriore milione di euro al Comune di Ravanusa.
“Rivolgo il mio grazie al Presidente Musumeci, e lo faccio in veste di ravanusana, di amica e di deputato, per aver mantenuto alta l’attenzione sulla mia comunità colpita dal dramma di un’esplosione che ha causato 9 vittime e reso sfollate diverse famiglie.
Questo milione di euro – prosegue la parlamentare – si aggiunge a quello già inserito nella variazione di bilancio da me proposto e sostenuto. Questo consentirà di adoperarsi in tempi rapidi nella gestione emergenziale e far fronte alle difficoltà in cui sono precipitate le tante famiglie rimaste senza un tetto sopra la propria testa. Sono orgogliosa della grande dignità espressa dai miei cittadini ravanusani in un momento così doloroso.
Attendo con fiducia, attivando tutti i miei contatti al Parlamento nazionale, affinché anche il governo centrale presti la dovuta attenzione in termini di risorse da destinare a Ravanusa, specie dopo la dichiarazione di crisi e di emergenza nazionale dichiarato dal governo Musumeci.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.